Londra.

Città del musical, dei grandi teatri, degli spettacoli, degli artisti di strada.
Bus a due piani, la regina, il cambio della guardia, enormi parchi e storici quartieri, tradizione e modernità.

Un posto che per me ha il significato di un viaggio, una scoperta, coraggio di osare e…

Libertà.

Un luogo che mi ha permesso di conoscere e di conoscermi. Di sperimentare. Di provare senza la paura di sbagliare o di essere sbagliata. Di andare oltre i miei limiti.

Londra per me è un pezzo magico di vita…
Ma soprattutto,

Londra per me è danza!!!

Mi sembra ieri che mi imbarcavo verso la mia “British Adventure”, un biglietto in mano direzione LONDON GATWICK, una valigia e una grande voglia di scoprire, senza sapere ancora dove sarei stata e cosa mi aspettava.

E sorrido rileggendo i miei diari, riprovando quell’emozione che solo chi parte alla scoperta di nuovi orizzonti conosce bene…

“Ma i veri viaggiatori partono per partire e basta:
cuori lievi, simili a palloncini che solo il caso muove eternamente,
dicono sempre “Andiamo”, e non sanno perchè.
I loro desideri hanno le forme delle nuvole.”

Le parole di Baudelaire sono le note appuntate nelle prime pagine.

img-20130508-wa0001-2

Ora, non voglio soffermarmi sulla storia della mia vita londinese e tutte le mie felici e sconvenevoli vicende (come per ogni avventuriero in viaggio, si sà, ne capitano davvero tante!)…
Vorrei solo dire che l’Inghilterra rappresenta quasi due anni della mia vita che non dimenticherò mai.

Perché è lì che ho deciso chi volevo essere davvero, di scegliere una strada che sicuramente non è quella tracciata dai miei studi universitari, o immaginata per me dai miei genitori, ma è proprio a Londra che ho imparato ad ascoltarmi e a seguire la strada disegnata dal mio cuore!

Ha plasmato lentamente il mio desiderio di diventare una ballerina e un’ insegnante di danza e l’ha trasformato in realtà…
Il fatto di vivere e studiare in una città così grande, cosmopolita, dove non importa chi sei e da dove vieni, dove nessuno sa nulla di te… mi ha permesso essere me stessa al cento per cento, senza paura di alcun pregiudizio. Semplicemente, me.

dsc04400-2

 

“Mi piacerebbe un sacco studiare nuovi stili alla Pineapple..
Ma non conosco nessuno, sono da sola, ci saranno dei mostri della danza, farò una figuraccia, è una delle scuole più famose di Londra…”
Ovviamente le ho pensate tutte il giorno della mia prima lezione a Covent Garden.

Ma è bastato sfondare questo fastidioso muro della “prima volta” per lasciarmi andare, un odioso blocco, la paura di fallire che, se non superato, limita il tuo progresso personale e ti tappa le ali!!…

 

Eppure siamo noi i padroni del nostro destino: solo noi possiamo decidere se far prevalere la passione o essere vinti dalla fatica che essa richiede.

Così per autoconvincermi, continuavo a canticchiarmi un pezzo di quella canzone, “Hall of fame” degli Script con Will.i.am!

“…NEVER GONNA KNOW IF YOU NEVER EVEN TRY…”

Il coraggio di osare mi ha aiutato a credere in me stessa e nelle mie capacità. Mi ha permesso di sentirmi all’altezza e mi ha fatto crescere davvero… mi ha cambiata.

Ho trovato una forza dentro di me che non avrei mai conosciuto nella mia città, Milano, abituata al supporto dei miei compagni, e adagiata nell’abitudine della mia sala di danza.

Un coraggio che mi ha spinta a sostenere l’esame di classico Intermediate alla HeadQuarters della Royal Academy of Dance a Battersea Square, con le palpitazioni a mille e il cuore che mi usciva dal petto, ma con l’emozione indescrivibile di avere il privilegio di ballare nella sala di quella scuola di cui fin da piccola avevo sempre sentito parlare….

Sono proprio queste emozioni, così uniche, forti, adrenaliniche che mi hanno portata a proseguire questo percorso e a fare di esso la mia vita.

15556565_10211751939258232_943448646_o

 

Sono convinta che ogni occasione nella vita vada colta e vissuta al cento per cento.
Non lasciatevi scappare ciò che di bello vi si presenta… Qualsiasi cosa essa sia, se è importante per voi, fate di tutto per ottenerla. Siate voi i padroni del vostro destino.

Abbandonate le vostre paure e ricordate che davvero i draghi si possono sconfiggere… e non solo nelle favole!

Nicole

Annunci